D O C U M E N T S 4 2 7 , 4 2 8 F E B R U A R Y 1 9 2 3 7 1 5
[5]The Washington Naval Conference, which was attended by representatives from nine nations
with interests in the Western Pacific, among them Japan, ended on 6 February 1922 with the Wash-
ington Naval Treaty, which set limits to Japan’s development of its fleet and settled questions of its
territorial claims.
427. From Chaim Weizmann
Zionist Organisation,77, Gt. Russell St. W. C. 1. 4. 2. 23.
Hearty welcome to Erez
Israel[1]
whose regeneration you will largely contribute
feel sure that happy impressions you will receive will link you still closer to our ho-
pes your visit will be great inspiration to
Yishub[2]
would be glad of telegraphic
communication your plans near future leaving twentyfourth America
Weizmann
TTrTgm (IsRWW). Wasserstein 1977, p. 236. [71 063]. The telegram is addressed “Einstein Zioni-
com Jerusalem.”
[1]Hebrew for the Land of Israel.
[2]The Yishuv, the Hebrew term for the Jewish community in Palestine.
428. From Federigo Enriques[1]
Roma 8 Febbraio 1923
Caro Collega,
Le scrivo da Roma ove sono passato dall’anno scorso.
Ricordo che quando Lei è venuto a Bologna ebbi occasione di parlare con Lei
del desiderio che molti avrebbero in Italia di averLa qui stabilmente fra noi, ciò che
sarebbe una vera fortuna per la nostra Università
italiana.[2]
Ma Lei mi espose ami-
chevolmente i motivi per cui non Le sarebbe convenuto lasciare Berlino.
Ora dicono che le condizioni di quella città sieno mutate e che—per ragioni di
antisemitismo—Lei non vi si trovi più bene e stia per lasciare quel posto e anche la
Germania. Se così è, rinasce la speranza di poterLa guadagnare, in qualche modo
al nostro paese. Questa idea e questo desiderio è in molti e non aspetta che
un’occasione e un incoraggiamento per manifestarsi e prendere forma concreta. Io
mi sono limitato a parlarne col Ministro della P. Istruzione, che è il filosofo ideali-
sta prof.
Gentile,[3]
ed egli mi ha autorizzato—sebbene in stretta confidenza—a dir-
Le che è per parte sua disposto ad accogliere molto volentieri una iniziativa in
proposito.
Previous Page Next Page